Insegno Sos…

RES GESTAE DIVI AUGUSTI

Si tratta di una delle fonti epigrafiche più importanti dell’antichità, nota anche con il nome di Monumentum Ancyranum, in quanto rinvenuta proprio nell’antica città di Ancyra, oggi Ankara in Turchia. Gli “Atti del Divino Augusto” sono un resoconto redatto dallo stesso imperatore romano Augusto prima della sua morte e riguardante le opere che egli compì durante la sua lunga carriera politica ( dal 31 a.C. al 14 d.C.). Il testo ci è giunto inciso,  in lingua latina e in traduzione greca, sulle pareti del tempio di Augusto e della dea Roma situato ad Ancyra. Secondo quanto stabilito da Augusto il testo, contenente le sue volontà testamentarie e il resoconto di quanto fatto durante la sua vita, doveva essere inciso su tavole di bronzo e affisso davanti alla sua tomba.

Il testo si compone di un’introduzione, 35 paragrafi raggruppabili in 4 sezioni, e un’appendice.

  • Pars prima (paragrafi 1 a 14) : essa descrive la carriera politica di Augusto, il suo cursus honorum, le cariche, uffici e onori che egli ha ricevuto o dato.
  • Pars altera (paragrafi 15 a 24) : essa cita le distribuzioni di denaro, i giochi e i monumenti offerti al popolo di Roma.
  • Pars tertia (paragrafi 25 a 35) : in essa Augusto parla delle sue conquiste militari e della sua azione diplomatica.
  • Appendix: scritta in terza persona contrariamente al resto del testo, non fu probabilmente scritta per mano di Augusto. Questa appendice riassume le spese sostenute da Augusto per l’erario, per i monumenti dell’Urbe, per i giochi e per far fronte a diverse calamità naturali. Illuminante l’ultima frase cui si citano le spese sostenute per amici e senatori, caduti tanto in disgrazia da non avere più il censo richiesto per far parte del senato. Tali spese furono innumerabilis, ovvero, non conteggiabili.

Altre copie frammentarie del documento epigrafico si trovano nelle città di Apollonia  e di  Antiochia, in Asia Minore.

Risultati immagini per res gestae divi augustiRisultati immagini per res gestae divi augusti

Frammento del testo originale in lingua latina rinvenuto ad Ankara -Monumentum Ancyranum

Copia incisa sulle pareti di accesso al museo dell’Ara Pacis a Roma

 

Risultati immagini per res gestae divi augusti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mura del tempio di Augusto ad Ancyra con le iscrizioni delle Res Gestae

 

Frammento del documento redatto in lingua greca rinvenuto ad Apollonia

 

Una mappa per illustrare l’economia romana dei secoli d’oro dell’Impero: il mercato globale e la romanizzazione.

https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/1/13/Europe_180ad_roman_trade_map.png

Vi consiglio anche la lettura di un  articolo di sintesi sull’Impero romano dei secoli d’oro 

 

http://www.arte.rai.it/embed/la-magnifica-età-dellequilibrio/19285/default.aspx

Della lunga storia di Roma, l’età compresa tra il 98 e il 180 d.c. rappresenta un periodo di grande splendore artistico. Sono i  Felicia Tempora, i tempi aurei che coincidono con i regni di quattro imperatori: Traiano, Adriano,  Antonino Pio e Marco Aurelio.

A questa età,  i Musei Capitolini hanno dedicato nel 2013 una mostra L’età dell’equilibrio, ricchissima di reperti, che ha permesso di conoscere da vicino i protagonisti e l’elegante gusto dell’epoca, educato sul recupero delle esperienze più alte della cultura greca.

Ritratti, sontuosi arredi delle ville suburbane, corredi funebri con raffinati gioielli, cicli scultorei ricomposti per l’occasione, raccontano la vita quotidiana, gli ideali e i progetti politici di un impero che proprio sotto Traiano raggiunse la sua massima espansione  e attraverso la guida di imperatori filosofi, scelti per adozione, dunque in virtù delle loro qualità personali, riuscì a garantire la pace e l’equilibrio necessari al fiorire dell’arte e della cultura.

 

Risultati immagini per il drago non si drogaRisultati immagini per l'amico ritrovatoRisultati immagini per l'isola di arturo libroRisultati immagini per non dirmi che hai pauraRisultati immagini per io sono zeroRisultati immagini per fahrenheit 451 mondadoriImmagine correlataRisultati immagini per paola zannoner un giorno ci incontriamo

LATINO: esercizi interattivi

CLICCANDO QUI  SI ACCEDE AD UN SITO DOVE CI SONO NUMEROSI ESERCIZI INTERATTIVI CON CORREZIONE IMMEDIATA.IN PARTICOLARE CONSIGLIO DI SVOLGERE I PRIMI TRE ALLENAMENTI.

BUON DIVERTIMENTO!!

Risultati immagini per latino materia

TEST INGRESSO L2

TEST 1TEST 2

QUATTRO TEST

MATERIALI

TEST 3

Risultati immagini per italiano per stranieri pdf

LE ANTICHE CIVILTA’

Un breve video per ripassare quanto studiato finora

Il breve governo dell’Imperatore Tito fu funestato nel 79 d.C.da un evento eccezionale, che ancora oggi possiamo rivivere visitando i siti archeologici, unici al mondo,  di Pompei, Stabia ed Ercolano…

 

Tra le fonti letterarie che documentano gli ultimi giorni di Pompei ricordiamo le lettere che Plinio il Giovane scrisse allo storico amico Tacito, nelle quali egli ricorda la fine di Pompei e dello zio, il  naturalista Plinio il Vecchio, autore della Naturalis historia, che morì proprio durante l’eruzione del Vesuvio.