Insegno Sos…

Per rispondere a questa domanda parto da un libro, il pamphet di Stèphane Hessel dal titolo Indignez-vous!, uscito meno di unanno fa e  tradotto in Italia col titolo  Indignatevi.

Il suo autore è stato uno dei protagonisti della Resistenza francese, oggi ha 93 anni, e si è sentito in dovere di esortare le nuove generazioni ad assumere un atteggiamento nuovo nei confronti di quanto sta accadendo nel mondo occidentale.

Scrive Hessel

Il mio augurio a tutti voi, a ciascuno di voi, è che abbiate un motivo per indignarvi. E’ fondamentale. Quando qualcosa ci indigna come a me ha indignato il nazismo, allora diventiamo militanti, forti e impegnati. Abbracciamo un’evoluzione storica e il grande corso della storia continua grazie a ciascuno di noi…Ai giovani io dico: cercate e troverete. L’indifferenza è il peggiore di tutti gli atteggiamenti…”
Ai giovani dico: guardatevi attorno, e troverete gli argomenti che giustificano la vostra indignazione, il trattamento riservato agli emigranti, ai sans papiers, ai rom. Troverete situazioni concrete che vi indurranno a intraprendere un’azione civile risoluta. Cercate e troverete!”

Dunque il movimento di giovani che in questi giorni sta invadendo le piazze delle principali città italiane, europee ed americane nasce da queste parole, dal pensiero di Hessel. Questi cittadini hanno cercato e trovato i motivi per indignarsi ed hanno intrapreso la loro lotta per i diritti sanciti dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani del 1948.
Leggete questo libro di Hessel e capirete le ragioni profonde degli Indignatos di tutto il mondo.

Per quanto riguarda il movimento e le ragioni che lo animano mi è sembrato illuminante l’articolo di Nadia Urbinati “La diseguaglianza insopportabile”  apparso su Repubblica il 13 ottobre , sono analizzate anche le ragioni della lotta contro il sistema economico capitalistico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: